NEWS / DETTAGLIO NEWS

11.10.2017

In Svizzera si beve meno vino

Uno studio di Swiss Wine Promotion sul mercato vinicolo interno rivela che i Confederati bevono sempre meno vino, confermando così una tendenza in atto da qualche tempo a questa parte.

La diminuzione del numero di consumatori del nettare di Bacco è marcata soprattutto nella Svizzera tedesca, anche se il fenomeno non risparmia nemmeno il Ticino.

Inoltre, per la prima volta dal 1999, la percentuale di bevitori di vino è scesa leggermente, passando complessivamente dall'81% del 2013 al 77% dell'anno in corso.

Nonostante l'ottima reputazione dei vini svizzeri, il 46% dei consumatori elvetici continua a bere principalmente vini stranieri, mentre il 35% preferisce quelli locali, riferisce sempre lo studio.

Un ulteriore elemento di preoccupazione per il settore vinicolo è rappresentato dalla concorrenza esercitata da altre bevande, in particolare dalla birra.

Iscrizione alla Newsletter